Antica Fiera di San Michele 26-29 Settembre 2014

Da venerdì 26 a lunedì 29 settembre Calmasino rinnova l’appuntamento con l’Antica Fiera di San Michele, la sagra popolare con fiera e mercato contadino che tradizionalmente animava il periodo autunnale appena precedente la vendemmia ai tempi dei nostri nonni. Allora tutto il paese, la sua economia, i suoi ritmi e il suo tessuto sociale e umano, ruotavano attorno al mondo agreste, alla coltivazione della vite e dell’ulivo.

L’Antica sagra, ritornata in tutto il suo splendore, veste a festa per l’occasione tutto il paese, le ragazze e i ragazzi dell’Associazione Culturale Calmasin nel Cor sono impegnati e lavorano sodo tutto l’anno per rendere i giorni della Fiera sempre più belli, pieni di eventi semplici e di valore come la visita e gli spettacoli nelle corti del paese, il giro culturale toccando le alcune delle stazioni più belle di Calmasin nel QR (progetto tra i primi al mondo nel suo genere) e inoltre la riscoperta dei piatti della tradizione e del territorio che ogni anno attirano sempre più appassionati, ormai amici di Calmasin nel Cor.

Quest’anno la festa durerà fino a lunedì, giornata del Patrono San Michele e alla sera si concluderà con la Festa dei Nonni organizzata in collaborazione con la Scuola Primaria per l’Infanzia di Calmasino.

Tutta la festa sarà svolta anche in caso di pioggia grazie ai due enormi tendoni e alla doppia cucina che saranno collocati, com’è tradizione, dietro e sotto la Chiesa.

Ecco un breve riassunto: intrattenimento musicale, danze e cabaret, antica fiera agricola e mercato contadino con prodotti tipici, mostra iconografica e di trattori d’epoca, degustazioni enologiche guidate con sommelier tra le antiche corti del paese aperte al pubblico per l’occasione, show di artisti di strada (circo, teatro e giocoleria), rassegna campanaria, dimostrazioni degli antichi mestieri tradizionali, stand enogastronomici con i piatti tipici su prenotazione e non (trippe in brodo e alla parmigiana, patatine fritte, cotolette alla Calmasinese, spaghetti con sarde di lago, fritti misti di pesce di lago, polenta e salame, polenta e formaggio, polenta e funghi, polenta e luccio, fogassa sulla gradella ed altre specialità culinarie). Tutto questo ed altro ancora in questi quattro giorni di festa per celebrare il santo patrono del nostro piccolo paese, gioiello incastonato sulle colline del garda e che gode di una vista stupenda vista sul lago.


Leggi qui di seguito il programma completo della manifestazione o partecipa all’evento su Facebook!

Per prenotare pranzo o cena chiama il numero 380.3729146 oppure scrivi a info@calmasinnelcor.it


Programma completo della manifestazione

VENERDÌ 26 SETTEMBRE

ore 19.00: apertura stand enogastronomici
ore 19.00: apertura mostra fotografica Orchidee spontanee del Monte Baldo a cura di Alberto Salvetti
ore 20.00: cena servita al tavolo con le specialità de ‘na olta – solo per questa sera polenta e baccalà (consigliata la prenotazione)
ore 21.00: spettacolo di intrattenimento musicale con Disperato Circo Musicale

SABATO 27 SETTEMBRE

ore 9.00: apertura della mostra trattori d’epoca presso piazza Risorgimento con avviamento dei motori
ore 15.30: giro culturale delle corti di Calmasino a cura dell’associazione CTG Vissinel – percorso indicato per bambini e genitori alla scoperta delle caratteristiche più e meno note di Calmasino (partenza dal piazzale Cimitero)
ore 18.00: Mercatino Notturno di prodotti di ingegno, d’arte ed artigianato presso Piazza Risorgimento
ore 20.00: cena servita al tavolo con le specialità de ‘na olta – solo per questa sera polenta e stracotto de musso (consigliata la prenotazione)
ore 21.00: serata di intrattenimento musicale con Effetti Collaterali

DOMENICA 28 SETTEMBRE

ore 8.30: mercato contadino e mostra trattori d’epoca e mestieri de na olta
ore 9.00: per tutta la giornata nelle corti storiche di Calmasino mercato espositivo di prodotti tipici, opere di creatività ed ingegno, artigianato e tradizione – mercatino prodotti agricoli veronesi
ore 10.00: inaugurazione ufficiale dell’Antica Fiera di San Michele, dimostrazione dei mestieri de ‘na olta e tour guidato alle attrezzature agricole e trattori d’epoca
ore 10.00 e per il corso della mattinata: rassegna campanaria a cura del gruppo campanari di Vangadizza e Cisano
ore 10.15: apertura della mostra iconografica presso la Chiesa Parrocchiale
ore 12.30: lesso pearà e jazz: tradizionale pranzo servito al tavolo su prenotazione a base di papparelle in brodo con fegadini e lesso e pearà accompagnati dalla musica della Perdido Jazz Band
ore 14.00: degustazione enologica di una selezione di cantine del Bardolino presso le corti storiche
ore 14.00 e per tutto il pomeriggio: folklore nelle vie del paese con artigiani, artisti di strada, saltimbanchi e musicisti itineranti
ore 20.00: cena con le specialità de ‘na olta – solo per questa sera gnocchi di malga
ore 21.00: intrattenimento musicale e ballo liscio con l’orchestra Nicoletta e Franco

LUNEDÌ 29 SETTEMBRE

ore 18.00: Santa Messa del Patrono San Michele Arcangelo presso Chiesa Parrocchiale
ore 19.00: serata in collaborazione con la Scuola Primaria dell’Infanzia San Michele – nell’occasione i bambini celebreranno la festa dei nonni
a seguire: serata conviviale per la Festa del Santo Patrono


* L’organizzatore declina ogni responsabilità per danni a persone e cose durante il corso della manifestazione.